Come funziona un dispositivo di navigazione?

Un dispositivo di navigazione è una sorta di mini computer che contiene un ricevitore di navigazione satellitare GPS (Receiver). In questo modo il dispositivo rileva la sua posizione attuale. Per ottenere risultati di navigazione accettabili è indispensabile ricevere almeno 4 satelliti.  Il quinto satellite fornisce informazioni sull’altitudine. Poiché la navigazione avviene in uno stato dinamico, la qualità di ricezione non è mai costante, bensì può variare continuamente da 5 a 12 satelliti.

Le cartine che vengono visualizzate sullo schermo sono salvate direttamente nel dispositivo di navigazione (Flash ROM) oppure su una scheda di memoria esterna. Il software di navigazione fa in modo che la posizione attuale compaia su una cartina. Un ricevitore (Receiver) TMC (Traffic-Mode-Channel) opzionale consente inoltre di elaborare le informazioni sul traffico.

Un dispositivo di navigazione calcola il tragitto migliore secondo determinati criteri, ad es. zone pedonali, zone 30, zone a traffico limitato, zone vietate al traffico, ecc.. Tale tragitto non corrisponde necessariamente al tragitto noto all’utente. In questo senso non esistono tragitti più brevi o più veloci. Il dispositivo di navigazione calcola semplicemente il tragitto ottimale con particolare riferimento al tempo o alla distanza.

Molti dispositivi di navigazione sono fissati al parabrezza tramite una ventosa. L’accendisigari fornisce la corrente al dispositivo mediante un cavo di carica per auto. Per la ricezione delle informazioni sul traffico di solito serve un’antenna separata.

Manuali per il vostro dispositivo di navigazione

Il breve manuale di istruzioni fornito in dotazione contiene la descrizione delle principali funzioni, per consentirvi di utilizzare il vostro dispositivo di navigazione in breve tempo.

Per maggiori informazioni è a disposizione un manuale dettagliato. A seconda del modello questo è salvato su un CD/DVD allegato o sulla memoria Flash del dispositivo. Il manuale è inoltre disponibile per il download in formato pdf su mobilenavigation.mybecker.com/service-support/downloads/.

Terminologia / Glossario

GMT (Greenwich Mean Time)
Ora media europea. Corrisponde al grado di longitudine 0 (ovvero il grado di longitudine di Greenwich, in Gran Bretagna). Per convenzione questo orario viene utilizzato a livello mondiale per sincronizzare la raccolta di dati.

Bluetooth
Tecnica per la trasmissione senza fili su brevi distanze fino a ca. 10 metri.

GPS (Global Positioning System)
Con l’aiuto dei satelliti il GPS rileva la vostra posizione geografica attuale. Complessivamente si basa sui segnali emessi da 24 satelliti in orbita attorno alla terra.  Il ricevitore GPS riceve questi segnali e in base alla loro durata calcola la distanza rispetto ai singoli satelliti e quindi la sua posizione attuale in base alla longitudine e alla latitudine geografiche. Per determinare la posizione sono necessari i segnali di almeno tre satelliti. A partire dal quarto satellite è possibile rilevare anche l’altitudine.

ID3 tag
"Indice dei contenuti" di un titolo MP3. Contiene informazioni sul titolo, l’interprete, l’album, l’anno e il genere.

JPG/JPEG (Joint Photographic Experts Group)
Il JPEG è uno dei più comuni formati di salvataggio per comprimere i file immagine "con perdite", ovvero questa tecnica di compressione dei dati delle immagini comporta la perdita di dettagli. Nonostante la compressione, questo formato garantisce una buona qualità d’immagine e consente di specificare il livello di compressione desiderato. È il formato più comune per la visualizzazione e lo scambio di immagini in Internet.

MP3
Speciale tecnica di compressione dei dati audio (ad es. musica).

Scheda SD (Secure Digital)
La scheda SD è stata sviluppata nel 2001 da SanDisk sulla base del precedente standard MMC. Una scheda SD è un supporto di memoria rimovibile e riscrivibile.

Stilo
Uno stilo è una penna per l’inserimento di dati che viene utilizzata per la gestione di touch screen, cellulari o palmari. Uno stilo si compone di una penna in plastica e di un nucleo morbido sempre in plastica. L’involucro è duro e può essere impugnato, il nucleo morbido fuoriesce in punta ed è fatto apposta per toccare uno schermo in modo delicato (ovvero senza graffiarlo). Lo stilo è più preciso delle dita, perché solo la punta sottile tocca lo schermo. Impedisce inoltre che lo schermo si sporchi con le impronte digitali.

TMC (Traffic Message Channel)

Informazioni sul traffico trasmesse da alcune emittenti ad onde ultracorte UKW mediante RDS. Presupposto per la navigazione dinamica.

USB (Universal Serial Bus)
L’Universal Serial Bus (USB) è un sistema bus per il collegamento di un computer con una periferica USB esterna per lo scambio di dati.